Bando Isi Inail 2016

 
mail
Newsletter 21 Ottobre 2017
            

                                         

 

 

                                 

                                             BANDO ISI INAIL 2016

         

 

Finalità 

Sostenere progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. I soggetti che possono presentare domanda sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura.
 
Sono finanziabili

  1. Progetti di investimento
  2. Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale
  3. Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto
  4. Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività.

Il contributo è pari al 65% dell’investimento, fino a un massimo di 130.000 euro  (50.000 euro per i progetti di cui al punto 4).

Prima fase: inserimento online della domanda e download del codice identificativo

Dal 19 aprile 2017, fino alle ore 18.00 del 5 giugno 2017, le imprese avranno a disposizione un’applicazione informatica per la compilazione della domanda.
Per accedere alla procedura di compilazione della domanda l’impresa deve essere in possesso delle credenziali di accesso ai servizi online. Per ottenere le credenziali di accesso è necessario effettuare la registrazione sul portale Inail, entro e non oltre le ore 18.00 del 3 giugno 2017.

Dal 12 giugno 2017 le imprese che hanno raggiunto o superato la soglia minima di ammissibilità prevista, potranno accedere all’ interno della procedura informatica ed effettuare il download del proprio codice identificativo che le identifica in maniera univoca.

Seconda fase: invio del codice identificativo

Le imprese potranno inviare attraverso lo sportello informatico la domanda di ammissione al finanziamento, utilizzando il codice identificativo attribuito alla propria domanda.
Le date e gli orari dell’apertura e della chiusura dello sportello informatico per l’invio delle domande, saranno pubblicati sul sito Inail a partire dal 12 giugno 2017 (click day).

Ogni domanda dovrà essere asseverata da un tecnico abilitato che ne certifichi l’aderenza al miglioramento delle condizioni di sicurezza come previsto dal Documento di Valutazione dei Rischi aziendale.

Terza fase: invio della documentazione a completamento della domanda

Le imprese collocate in posizione utile per il finanziamento dovranno far pervenire all’Inail, entro e non oltre il termine di trenta giorni decorrente dal giorno successivo a quello di perfezionamento della formale comunicazione degli elenchi cronologici, la copia della domanda telematica generata dal sistema e tutti gli altri documenti, indicati nell'Avviso pubblico.

 

Per eventuali e/o ulteriori informazioni sul bando, rivolgersi presso gli Uffici CONFESERCENTI. 

   

         

          

Per essere sempre informati su notizie  e scadenze fiscali, credito alle imprese, novità per le famiglie, per i professionisti e i giovani, statistiche, finanziamenti e molto altro.

Seguici anche su www.confesercenti.org 

Tutela dei dati personali                                                                                 
Ricevi questa e-mail in quanto associato Confesercenti Reggio Emilia e hai acconsentito alla ricezione di nostre comunicazioni. Come previsto dall'art. 13 del D.lgs. 196/2003 informiamo che i dati personali forniti sono trattati in modo lecito e secondo correttezza e il trattamento é finalizzato all'invio di materiale informativo o promozionale rivolto agli associati. Titolare del trattamento è Confesercenti Reggio Emilia con sede a Reggio Emilia, Via Ginzburg 8 - Tel. 0522 562211 mail confesercenti@confesercenti.org

Ai sensi dell'articolo 7 del D.Lgs. 196/2003, in ogni momento puoi esercitare i tuoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, inviando una richiesta all'indirizzo sopra riportato, con la descrizione cancella o rimuovi.

 
 
 
--
www.confesercenti.org | Contattacimessage
--
 
Powered by AcyMailing