ASSEMBLEA PUBBLICA

Lo scorso ottobre 2015 è stata approvata dalla regione  la proposta di Strategia di Sviluppo Locale  2014-2020 per lo sviluppo dell’appennino modenese e reggiano.

Il progetto, è stato proposto dal GAL, IL Gruppo di azione locale, che si occupa dello sviluppo dell’area  Appenninica di Modena e Reggio Emilia attraverso le  risorse appositamente predisposte dall’Unione Europea.

Il nuovo programma è frutto di un  intensa attività di ascolto degli attori locali e ha come obiettivo lo Sviluppo e innovazione delle filiere e dei sistemi produttivi locali (agro-alimentari, forestali, artigianali e manifatturieri)” e del “Turismo sostenibile”.

Per affrontare il tema insieme Confesercenti invita a partecipare all’Assemblea Pubblica:

“LE OPPORTUNITA’ OFFERTE DALLA STRATEGIA DI SVILUPPO LOCALE 2014 – 2020 PER LE IMPRESE DEL COMMERCIO E DEL TURISMO”


All’incontro parteciperà  Luciano Correggi – Presidente GAL  Appennino Reggiano – Antico Frignano e http://medicinebay.com/cialis-over-the-counter-medicament/ verranno prese in esame  le numerose opportunità che le imprese avranno nelle azioni che il Gruppo di Azione Locale andrà a sviluppare.

La “mission” del GAL dell’Antico Frignano e dell’Appennino Reggiano è lo sviluppo integrato dell’area Appenninica di Modena e Reggio Emilia. A tal fine si avvale di risorse appositamente predisposte dall’Unione Europea attraverso il programma Leader che ha lo scopo di favorire la vitalità dei territori rurali dell’Europa.

Il GAL opera attraverso un proprio Piano d’Azione Locale (P.A.L.), composto di due sezioni:

La sezione 1, suddivisa a sua volta in quattro misure (1.1, 1.2, 1.3 e 1.4), contiene le iniziative per la valorizzazione del patrimonio culturale e naturale del territorio interessato, per il miglioramento della fruizione dei territori, per l’innovazione e qualificazione del sistema produttivo locale, per il miglioramento della capacità organizzativa delle comunità locali. Sono anche previste attività trasversali di progettazione, animazione, formazione, promozione, informazione e comunicazione.

La sezione 2 è dedicata al sostegno delle forme di cooperazione tra i GAL sia a livello nazionale che transnazionale.

Per realizzare questo complesso di attività e iniziative il GAL dell’Antico Frignano e dell’Appennino Reggiano, potrà impiegare per il periodo 2001-2006 contributi pubblici per 3,9 milioni di euro, che devono produrre investimenti sul territorio per almeno 5,4 milioni di euro, in virtù del cofinanziamento da parte dei beneficiari.

Nella precedente gestione (1994-2001), il GAL dell’Antico Frignano e dell’Appennino Reggiano ha finanziato 264 progetti, per un investimento complessivo di 11,4 miliardi di lire.

COME OPERIAMO

L’attività del GAL si concretizza attraverso la predisposizione e la realizzazione di progetti di sviluppo condivisi con i diversi attori del territorio di riferimento.

I progetti vengono costruiti a partire dall’analisi delle problematiche, da un lato, e delle opportunità di sviluppo, dall’altro, che caratterizzano oggi il territorio appenninico nelle sue diverse componenti di: attività economiche, espressioni culturali ed ambientali, qualità della vita.

Viene svolta una intensa azione di animazione per coinvolgere tutti i soggetti potenzialmente interessati ai vari settori. Allo stesso tempo il GAL si pone come antenna sul mondo e, quindi, come promotore di innovazione compatibile al fine di stimolare percorsi virtuosi di miglioramento nei diversi settori ed ambiti della vita della comunità locale.